Perché guardare all'Europa

Più di 900 miliardi di euro sono stati stanziati dall’Unione Europea per il periodo 2007-2013. Ogni anno l’UE assegna 75 miliardi di euro ad associazioni ed enti pubblici e privati per la realizzazione di iniziative e progetti in diversi settori, dall’energia alla cultura, dall’internazionalizzazione delle imprese alla cooperazione allo sviluppo, e così via. Esistono più di 35 programmi di finanziamento attraverso i quali la Commissione europea alloca questi fondi.

Due sono le procedure per beneficiare delle risorse gestite direttamente dalla Commissione europea: inviti a presentare proposte, i cosiddetti calls for proposals e le gare d’appalto, o call for tenders. La differenza sostanziale risiede nel fatto che le prime sono sovvenzioni di natura non commerciale in cui non esiste possibilità di profitto. Lo scopo finale è il perseguimento di obiettivi specifici previsti nelle politiche europee. Le seconde invece sono dei contratti di natura pubblica per l’erogazione di un servizio, prodotti o fornitura. Il finanziamento pertanto in questo caso è del 100%. 

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen